È INIZIATO IL BLACKFRIDAY! FINO AL 40% DI SCONTO SU TUTTI I PRODOTTI IVO AVIDHOLD!

OFFERTE A NUMERO LIMITATO!

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Yearn.finance: Guida completa alla criptovaluta

Non tutte le criptovalute hanno la fortuna di partire sin dagli inizi con il botto, ma questo non vale per Yearn.finance.

Già dagli albori, la nuova criptovaluta si è imposta sul mercato raggiungendo un grandissimo successo, tanto da aver superato persino il valore del Bitcoin per qualche tempo.

Con l’arrivo di questa criptovaluta si prospettano interessanti novità nel mercato crypto, ma potrebbe anche rivelarsi null’altro che un fuoco di paglia.

In questa guida analizzeremo tutti gli aspetti fondamentali di Yearn.finance, cos’è, come funziona, l’andamento dei prezzi e soprattutto come investire sulla criptovaluta.

Cos’è Yearn.finance

Partiamo col dire che Yearn.finance è sia un ecosistema decentralizzato di ultima generazione che permette di massimizzare i rendimenti e sia uno strumento crittografico.

La piattaforma si basa sull’utilizzo di smart contracts, o contratti intelligenti, strutturata sulla rete Ethereum. L’ecosistema rappresenta un innovativo modello di finanza decentralizzata che propone numerosi servizi tra cui l’utilizzo di un algoritmo che permette di valutare i migliori rendimenti. Possiamo, quindi, definirlo come un aggregatore per la DeFi decentralizzato e migliorabile direttamente dagli utenti.

Il sistema è alimentato dalla stessa criptovaluta detta YFI.

Storia di Yearn.finance

Il progetto Yearn.finance è nato nel 2020 dall’idea di Andre Cronje, esperto del mondo crypto e della finanza decentralizzata.

L’idea iniziale del suo sviluppatore era quella di creare una nuova piattaforma che facilitasse l’accesso alle strategie di yield farming, anche detto liquidity mining.

In appena un anno il token ha raggiunto una capitalizzazione di mercato impressionante, superiore ai 958 milioni di dollari.

Il suo valore ha raggiunto persino i 91.256 dollari americani, superando il Bitcoin, per poi registrare una forte riduzione fino a stabilizzarsi attorno ai 35 mila dollari.

Come funziona Yearn.finance

La piattaforma creata da Andre Cronje è molto semplice da utilizzare e altrettanto innovativa perché permette agli utenti di valutare il miglior progetto su cui investire grazie all’algoritmo che valuta in modo del tutto automatico quali sono i migliori rendimenti.

Il sistema di Yearn.finance è anche detto aggregatore per la DeFi e individua i migliori protocolli di prestito consentendo agli utenti di scegliere quello più proficuo. Tutto questo è reso possibile dall’interoperabilità della blockchain che rende il progetto completo e completamente decentralizzato.

L’intero ecosistema di Yearn.finance si basa sulla blockchain di Ethereum che permette di avere accesso a smart contracts per l’auto-investimento nei pool di liquidità.

Con Yearn.finance quindi l’utente riesce ad individuare subito i progetti con maggiore APY a fronte di commissioni molto ridotte.

Questi vantaggi non da poco hanno permesso al sistema di raggiungere un enorme successo, come abbiamo avuto modo di vedere in precedenza. Gli investitori così possono investire in modo facile e veloce per ottenere i migliori tassi di interesse.

Insieme alla sua interessante piattaforma, una grandissima crescita l’ha avuta anche lo stesso token YFI. Bisogna, inoltre, specificare che, come molti altri crypto asset, anche Yearn.finance ha un numero limitato di token disponibili, e il suo numero è assai ridotto. Infatti, in totale sono stati creati 30.000 token YFI, e ad oggi ne sono rimasti pochi da immettere sul mercato. Al termine non ne verranno generati altri, e proprio questa scarsità ne aumenta il successo ed il valore sul mercato, rendendo i token rari e introvabili.

Liquidity mining

Yearn.finance lo abbiamo definito come uno yield farmin, o liquidity mining. Questo significa che il sistema genera ricompense agli investitori che scelgono di bloccare le criptovalute.

Questo meccanismo ha una grande analogia con lo staking di criptovalute, ed è molto utilizzato con i token ERC 20, ma a differenza dello staking, lo yield farming è considerato più rischioso ma anche più flessibile.

Infatti, l’utente può guadagnare anche per periodi che vanno da pochi giorni a diversi mesi.

Inoltre, gli APY del liquidity mining sono generalmente più alti e competitivi rispetto agli interessi riconosciuti dallo staking.

Come comprare Yearn.finance

Per investire e guadagnare con Yearn.finance ci sono diverse possibilità. La prima è quella di acquistare il token YFI.

Per acquistare Yearn Finance bisogna utilizzare le piattaforme di exchange. Tuttavia, non tutte le piattaforme sono regolamentate e affidabili, quindi è importante individuare quelle più sicure e certificate per non rischiare.

Tra i broker con cui è possibile acquistare token YFI ci sono eToro e Capital.com. Dopo la registrazione alla piattaforma si potranno scambiare le criptovalute con la valuta fiat. Poi sarà necessario conservare i token all’interno di un wallet software o hardware.

I wallet più sicuri sono sicuramente gli hardware wallet, o cold wallet, che permettono di conservare le criptovalute su un dispositivo che può essere utilizzato offline, proteggendo da attacchi hacker.

L’alternativa all’acquisto del token è il trading. In questo caso non si diventa possessori della criptovaluta ma si punta sulle variazioni del prezzo.

In questo caso, l’intermediario necessario per le operazioni sono i broker che permettono di speculare sul prezzo mediante i CDF con cui si può puntare al rialzo o al ribasso.

Questo tipo di attività speculativa può esser particolarmente rischiosa, soprattutto se non si ha un’adeguata formazione.

Considerazioni finali

Arrivati al termine di questa guida è giunto il momento di tirare le somme e valutare il progetto nella sua interezza.

Il nuovo aggregatore per la finanza decentralizzata rappresenta uno strumento innovativo e di ultima generazione e ha fatto molto parlare di sé.

La piattaforma è intuitiva e semplice da utilizzare, ma è ancora molto giovane e bisogna testare nel lungo periodo la sua performance verificando se sarà in grado di reinventarsi e di mantenere alti i suoi standard.

Appoggiandosi alla rete di Ethereum, il livello di sicurezza di Yearn.finance è molto alto, ma la sua ascesa ed il suo destino sono, di conseguenza, legati alle sorti di Ethereum stesso.

Il token è ancora estremamente volatile, passando in pochi mesi da 96.000 dollari di valore fino a 40 milioni. Questo è un segnale che indica che il prezzo deve ancora assestarsi. Tuttavia, esperti e analisti prevedono che il suo valore è destinato a salire nei prossimi anni.

La criptovaluta ha avuto un grande exploit, arrivando a superare il prezzo del Bitcoin, ma con il tempo sarà possibile capire se si trattasse di un eccessivo entusiasmo o al contrario di un progetto che avrà una crescita costante.

altre notizie che potrebbero interessarti

free webinar

TI SEI PERSO IL WEBINAR GRATUITO?
ISCRIVITI E GUARDA ORA IL REPLY!

Avrai accesso al Webinar completamente gratuito diretto direttamente da Ivo. Lascia il tuo nome e la tua email per ricevere l’accesso diretto.

    RICHIESTA INVIATA CORRETTAMENTE

    VERRAI RICONTATTATO DA UN NOSTRO CONSULENTE IL PRIMA POSSIBILE.

    DATI INVIATI CON SUCCESSO!

    LE ISCRIZIONI VENGONO VERIFICATE ED ELABORATE MANUALMENTE, TI INVIEREMO L’ACCESSO ENTRO UN MASSIMO DI 48 ORE.