Ripple: Cos’è e Come funziona XRP coin – Guida completa

Il mercato delle criptovalute negli ultimi anni ha vissuto una grande espansione. Questo mondo è in continuo cambiamento e, anche se la maggior parte delle persone limita la propria conoscenza al Bitcoin, in realtà esistono tantissime altre criptovalute che si basano sul funzionamento della blockchain. Una di quelle che sta facendo più parlare di sé negli ultimi tempi è sicuramente Ripple, conosciuta anche semplicemente come XRP.

Vedremo in questo articolo cos’è Ripple, quanto vale oggi e se con un investimento su XRP potresti ottenere dei guadagni ingenti nel lungo periodo. Abbiamo analizzato quindi tutte le ultime informazioni e lo stato di questa valuta, in modo tale che tu possa avere una visione chiara.

Se sei interessato a questo argomento, in questo articolo puoi trovare materiale costantemente aggiornato, redatto da esperti nel settore.

Cos’è Ripple coin?

La tecnologia alla base di Ripple è in sviluppo dal 2004 ma non è stata mai applicata fino al 2014, quando i grandi servizi finanziari hanno iniziato a manifestare interesse per il protocollo open source di Ripple. Il crescente interesse e l’applicazione della tecnologia Ripple ha portato ad un aumento del valore della criptovaluta Ripple (XRP).

Nel 2018, Ripple aveva una capitalizzazione di mercato che la classificava come la terza più grande criptovaluta e seconda altcoin, appena sotto Bitcoin ed Ethereum.

Ryan Fugger ha creato Ripplepay, un servizio di cambio valuta nel 2004. Jed McCaleb, Arthur Britto, David Schwartz e Chris Larsen in seguito hanno ampliato l’idea e hanno contribuito a sviluppare il servizio e a creare la criptovaluta Ripple nel 2011. Chris Laresen è ritenuto uno dei più visionari imprenditori della Silicon Valley.

Fino al 2012, Fugger non era più coinvolto in Ripple e la società, OpenCoin, è stata fondata dagli sviluppatori rimanenti, per aiutare a rendere Ripple ancora più grande. Nel 2013, OpenCoin ha cambiato nome in Ripple Labs. Ripple Labs ha tuttavia iniziato ad operare solo nel 2015.

Su quale sistema open source si basa Ripple?

Viene utilizzato un protocollo open source conosciuto con il nome di Ripple Transaction Protocol. Attraverso esso ogni utilizzatore ha la possibilità di effettuare delle transazioni in modo molto semplice. Inoltre altra caratteristica di Ripple è la possibilità di effettuare transazioni senza dover pagare alcuna commissione sul mercato.

Le transazioni vengono registrate da un algoritmo conosciuto con il nome di Ripple Consensus, questo permette di effettuare transazioni monetarie su un database che si basa sull’utilizzo della block chain. Questo database è conosciuto con il nome di Ripple Consensus Ledger.

Meccanismo di proof of work?

Ripple e i suoi meccanismi di scambio non si basano su un sistema proof of work oppure proof of stake come ad esempio avviene per il BTC. Viene utilizzato un protocollo differente per la convalida delle operazioni nel sistema. Questo sistema creato è uno dei più affidabili nel 2021. Registra tutti i record e i nodi decidono attraverso un meccanismo di consenso l’ordine delle tipologie di scambio.

Non essendoci un autorità centrale, il sistema di conferma per qualsiasi scambio dura pochissimi secondi. Ripple infatti è un sistema decentralizzato.

Da chi viene utilizzato il protocollo Ripple?

Il protocollo Ripple è un servizio che gli istituti finanziari possono implementare per inviare denaro ed elaborare transazioni quasi istantaneamente in qualsiasi parte del mondo. Il protocollo opera sulla blockchain di Ripple e il valore viene trasmesso utilizzando la criptovaluta Ripple XRP come token sulla rete. Fondamentalmente, il denaro viene convertito in Ripple (XRP) che viene quindi inviato a un altro account sulla block chain di Ripple e successivamente convertito in denaro tradizionale.

Effettuare trasferimenti di denaro tramite la tecnologia Ripple è significativamente più veloce rispetto a quelli tradizionali, che possono richiedere diversi giorni e le commissioni sono quasi inesistenti. I consumatori non devono possedere o gestire alcun Ripple (XRP) quando conducono transazioni con banche che utilizzano il protocollo Ripple, perché l’intero processo viene semplicemente utilizzato in background per accelerare e proteggere lo stato delle transazioni bancarie di base.

Quanto vale un Ripple oggi?

Ripple oggi (21/06/2021) ha un valore di €0,690824 con un volume di trading in 24 ore di €1.770.864.866. Riveste la settima posizione nel mercato, con una capitalizzazione pari a €31.920.047.074. Nel 2018 XRP ha raggiunto il suo picco massimo nel market con un valore di €2.8. Oggi il suo andamento, dopo dei picchi a ribasso, sta ritornando a risalire. I valori di queste valute cambiano però molto velocemente, proprio per queste ragioni consigliamo sempre di consultare Coinmarketcap, in cui sono presenti i valori in tempo reale.

Come conservare Ripple (XRP)?

Se hai già investito in Ripple è importante comprendere anche come conservare questa valuta virtuale. Il posto più sicuro e protetto per riporre Ripple è su un portafoglio hardware come il Ledger Nano S. Portafogli hardware come il Ledger proteggono le criptovalute da furti di hacker o malware, perché per confermare le transazioni è necessario premere dei tasti fisici.

Esistono anche dei portafoglio online, soprattutto su piattaforme di trading, che consentono di conservare cripto. E’ bene specificare però che questi non risultano sicuri come quelli hardware.

Se il tuo conto Ripple venisse malauguratamente violato, prendi in considerazione che potresti perdere tutte le tue monete. Tieni in considerazione questo rischio e cerca di evitarlo, utilizzando i portafogli hardware migliori.

Dove acquistare Ripple?

Se sei interessato ad acquistare Ripple e le ultime cripto presenti sul mercato lo potrai fare in pochissimi minuti, non ore. Questo significa che in poco tempo potrai ottenere i tuoi XRP al prezzo del mercato.

Come fare? Semplicemente dovresti registrarti a delle piattaforme di trading online che consentono di fare proprio questo. Potrai acquistare le cripto utilizzando gli euro o usd o anche altre valute digitali come il Bitcoin.

I dati degli investimenti del mercato italiano sulle cripto si possono trovare facilmente online, spesso vengono mostrati dalle varie piattaforme di scambi stesse. Secondo le statistiche, nelle ultime ore gli investitori sul mercato italiano nel mondo delle cripto sono aumentati drasticamente. Sono sempre di più le persone che credono in esse. Prima di investire su questa cripto o su altre comunque ti consiglio di dare un’occhiata ad ogni aspetto che le contraddistingue e solo se esse sembrano essere piuttosto vantaggiose per te di procedere con l’investimento. Se così non fosse, faresti meglio a non investire su queste cripto. Le mie considerazioni sulla pagina sono sempre oggettive e cercano di prendere in considerazione qualsiasi aspetto.

Quando salirà Ripple?

Il valore delle criptovalute dipende dalla domanda e dall’offerta. Più aumenta la domanda dei Ripple (XRP) più aumenta il loro valore, dato che il loro numero minabile è limitato. Stabilire con precisione il momento in cui salirà il prezzo di Ripple (XRP) è davvero difficile, se non impossibile. Nessuno è in grado di determinarlo con precisione. Ci sono delle probabilità secondo cui gli istituti finanziari potrebbero utilizzare più frequentemente questo metodo, tuttavia nulla è certo. Quindi non si può dire con certezza se Ripple XRP salirà o meno.

Proprio per queste ragioni ti consigliamo di visionare sempre le news nel settore delle criptovalute e dei network exchange, perchè questo sarò molto utile per valutare la situazione del market giorno per giorno.

C’è anche un punto controverso che dovresti considerare di XRP. Si tratta infatti della prima criptovaluta che è stata creata con l’intenzione che possa essere utilizzata da grandi istituzioni finanziarie. 

Questa non è necessariamente una circostanza negativa, ma è ancora in netto contrasto con la maggior parte delle criptovalute, realizzate con l’intento di essere decentralizzate e non affiliate ad alcuno stato o organizzazione.

Questo fattore potrebbe rivelarsi come un punto di forza di questa valuta digitale oppure come un punto di debolezza. Bisognerà necessariamente aspettare del tempo per valutare correttamente come evolverà la situazione di XRP.

Quanto varrà Ripple?

Il valore di mercato di Ripple (XRP) è in continuo cambiamento, come d’altronde per tutte le tipologie di criptovalute presenti sui vari exchange. Nel 2017 Ripple si è posizionata come la valuta che ha avuto il miglior rendimento sul mercato, basti pensare che è cresciuta in percentuale anche più del Bitcoin e di Ethereum.

Una moneta Ripple XRP si poteva acquisire a sei millesimi di dollaro nel mese di gennaio del 2017 mentre a giugno il suo valore aveva raggiunto i 25 centesimi.

Questa valuta virtuale è cresciuta in modo incredibile, circa il 4000% e questo risultato è stato possibile grazie ai continui investimenti di più utenti in questa nuova tipologia di pagamento. Il picco per ora è stato raggiunto nei primi mesi del 2018.

Lo stato di valore di Ripple è imprevedibile, non si può sapere con certezza quanto varrà. L’unica cosa certa è che se più investitori crederanno in questa valuta il suo valore salirà, viceversa diminuirà.

Su quale Criptovaluta investire quest’anno?

Sempre più persone tutti i giorni cercano di comprendere su quale cripto investire nei vari network di trading nel 2021. Qualsiasi moneta ha un funzionamento differente anche se ha delle caratteristiche di base in comune con le altre. Proprio per queste ragioni è assai difficile stabilire su quale criptovaluta investire quest’anno.

Molti credono che investire su Ripple sia una scelta corretta, l’andamento di XRP però risulta essere imprevedibile tutt’oggi. I punti di forza di Ripple sono i seguenti:

  • E’ una delle valute virtuali presenti da più tempo sul market degli scambi;
  • E’ un vero e proprio network di pagamento per società finanziarie;
  • Si possono acquistare XRP anche se non si ha a disposizione un grande patrimonio;

Questi però non sono garanzia di crescita di XRP, quindi prima di investire su questa cripto è importante ponderare bene le proprie scelte.

XRP mi renderà Milionario?

Questa domanda che può sembrare assurda potrebbe invece corrispondere a realtà. Oggi investire in crypto come il Bitcoin è diventato davvero molto oneroso. Proprio per questo motivo sempre più persone ricercano delle valute digitali su cui investire che ancora non abbiano un costo proibitivo, soprattutto se si parte da un capitale non troppo elevato. Il rendimento delle criptovalute potrebbe essere positivo o anche negativo. Secondo molti quest’anno Ripple è un coin che potrebbe crescere più di altri, proprio perché il suo attuale valore è lontano dal suo picco ed è allo stesso tempo una criptovaluta molto utile. E’ bene però non sbilanciarsi in queste valutazioni, poiché ci sono margini che subisca ulteriori ribassi. Proprio per queste ragioni è importante rimanere sempre aggiornati e visionare tutte le news in merito.

Quando si investe in cripto attraverso le piattaforme di trading è possibile ottenere anche dei lauti guadagni. Pensa a coloro che hanno investito diversi anni fa nei Bitcoin, quando ancora valevano poche decine di euro e adesso si sono ritrovati a possedere un patrimonio di diversi milioni. Questo non significa però che ogni transazione digitale nel mondo delle cripto porti ad un guadagno certo, tutt’altro, bisogna sempre valutare la percentuale di rischio.

Esempio pratico

In tutti i casi proviamo a fare un esempio:

Se investissi sulle piattaforme di trading oggi 1000€ in XRP potresti ottenere circa 1449 XRP (quotazione attuale 0.69€ per XRP). Il tuo massimo rischio a cui andresti incontro con una transazione di questo tipo è quello di perdere i 1000€ che hai investito. Ovviamente se la quotazione dei Ripple cambia, con la stessa cifra monetaria potresti acquisirne di più o di meno.

Pensa adesso però se il valore di Ripple raggiungesse €1,00, gli stessi 1449 XRP che hai acquistato non varrebbero più 1000€ ma ben 1449€, quindi avresti un guadagno di 449€. Cosa accadrebbe se XRP raggiungesse un giorno gli 800€? Semplicemente con lo stesso ammontare di XRP avresti nelle tue tasche poco più di 1 milione. Non esiste un limite massimo in questo mondo.

Se pensiamo più in piccolo con 100€ acquistando queste valute sul market di scambi nel 2021 puoi ottenere 69 XRP. Se domani il prezzo di un XRP sarà di 20€ avrai ottenuto 1380€ partendo dai tuoi 100€.

Allo stesso tempo la quotazione potrebbe subire un ribasso anche in poche ore e potresti perdere molto denaro. Questo quindi ti deve far pensare prima di investire in una cripto nel 2021, dovresti sempre indagare su tutti i dati a tua disposizione.

XRP supererà il valore di $1?

XRP nel 2021 potrebbe raggiungere una quotazione che si avvicina a 1 usd, ma questo non è certo, nessuno lo può sapere con assoluta certezza, tantomeno io.

Ti spiego anche perché. In questo momento XRP è una delle cripto più riconosciute ed apprezzate sul mercato ma la fama non è strettamente collegata alla crescita del valore della moneta. Inoltre nel 2021 sempre più persone hanno iniziato a parlare e utilizzare questa moneta, ma questo non significa che sono tutti disposti ad investire su di essa almeno una volta nel 2021. La maggiore domanda potrebbe portare XRP a raggiungere una quotazione di 1 usd, ma bisogna valutare tutte le news volta per volta, senza farsi trasportare dalle proprie emozioni.

In media se investissi del denaro in questa cripto non ne perderesti probabilmente in maniera ingente, perché difficilmente ci saranno ulteriori picchi a ribasso. Anche se il picco di XRP è stato raggiunto tra il 2017 e il 2018, nel 2021 il trend potrebbe essere positivo secondo la media degli ultimi mesi. Bisogna ricordare però che anche in poche ore il prezzo delle monete virtuali potrebbe cambiare drasticamente.

XRP è migliore del Bitcoin?

La criptovaluta Ripple, XRP, funziona allo stesso modo dell’altra valuta online: Bitcoin. Può venir inserito in portafogli crittografici software e hardware, scambiato tra persone e utilizzato per acquistare beni e servizi.

Bitcoin è ancora la criptovaluta più utile, tuttavia sempre più siti Web e bancomat per criptovalute stanno aggiungendo il supporto per Ripple XRP man mano che sta guadagnando popolarità.

Una delle differenze principali con il Bitcoin è che la rete su cui si basa quest’ultimo presenta un problema non di poco conto. Infatti non tutti sanno che se un nodo della rete detenesse il 51% della intera potenza del calcolo di rete, il sistema risulterebbe compromesso. Certo questa non è una condizione che si può verificare facilmente, tuttavia è possibile che si possa verificare. La blockchain, in questo caso del Bitcoin, risulterebbe completamente compromessa.

Attraverso il mining sulla rete il nodo con il 51% potrebbe detenere la maggioranza dei Bitcoin presenti, facendo quindi perdere valore alla valuta.

In Ripple (XRP) questo problema invece non esiste. La modalità di consenso di ogni scambio su Ripple si basa su due principi:

  • La potenza di calcolo aggiunta a quelli che sono già i requisiti minimi di funzionamento della rete non può avere influenza sul funzionamento della criptovaluta;
  • Gli utenti, anche qualora un nodo detenesse il 51% della rete potrebbero decidere di non far eseguire il proof of work da quel nodo per convalidare le singole transazioni.

Di certo però, oggi, il Bitcoin rimane la moneta più importante presente sul mercato delle cripto. Senza dubbio non si deve ritenere che Ripple sia un metodo di pagamento migliore di Bitcoin.

Può XRP raggiungere i 20$?

Sicuramente nel 2021 difficilmente un XRP varrà 20$. Bisogna ricordare che per ora il picco raggiunto tra il 2017 e il 2018 era di circa 3$. Proprio per queste ragioni sembra improbabile, a meno di grandi variazioni, che possa raggiungere in così poco tempo i 20$. Tuttavia in un’ottica di lungo periodo che va al di là del 2021, i 20$ potrebbero essere raggiunti da questa moneta, per stabilire questo bisogna però seguire l’andamento della moneta sul mercato anno per anno, per avere una visione totale. Tutto questo però dipenderà dalla domanda e dall’offerta. E’ fondamentale comunque comprendere che le cripto sono sempre più frequentemente riconosciute e sono sempre di più le persone che nel tempo decidono di investire su di esse.

Conclusioni

Il picco del prezzo di Ripple è stato raggiunto alla fine del 2017 tuttavia in molti credono che il valore di diverse criptovalute tra le quali XRP potrebbe rialzarsi. Bisogna però agire sempre con prudenza e fare delle valutazioni complete prima di investire, prendendo in considerazione sia i pro che i contro di una moneta. Non tutti però hanno deciso di investire su di essa perché ci sono delle possibilità che potrebbe subire anche un ribasso, qualora la domanda crollasse per delle ragione esterne.

Ovviamente una volta deciso di effettuare degli investimenti su queste monete non devi avere una mentalità di breve periodo ma di lungo, per valutare realmente quali saranno gli effetti e se otterrai dei guadagni. Ti consigliamo in tutti i casi di continuare a leggere qualsiasi pagina sul nostro sito perché aggiorniamo le informazioni costantemente, inserendo tutte le ultime informazioni dello stato di queste cripto.

altre notizie che potrebbero interessarti

free webinar

TI SEI PERSO IL WEBINAR GRATUITO?
ISCRIVITI E GUARDA ORA IL REPLY!

Avrai accesso al Webinar completamente gratuito diretto direttamente da Ivo. Lascia il tuo nome e la tua email per ricevere l’accesso diretto.

    RICHIESTA INVIATA CORRETTAMENTE

    VERRAI RICONTATTATO DA UN NOSTRO CONSULENTE IL PRIMA POSSIBILE.

    DATI INVIATI CON SUCCESSO!

    LE ISCRIZIONI VENGONO VERIFICATE ED ELABORATE MANUALMENTE, TI INVIEREMO L’ACCESSO ENTRO UN MASSIMO DI 48 ORE.