Monero: Guida Completa Alla Criptovaluta

Ormai sono lontani i tempi in cui il termine Bitcoin veniva usato come sinonimo di criptovaluta: oggi le cripto sono numerosissime ed i progetti quasi non si contano.

Tra quelli emergenti che ultimamente hanno attirato l’attenzione generale troviamo Monero, ecosistema che utilizza uno schema completamente diverso da quello di Bitcoin e che garantisce l’anonimato.

Siete curiosi di scoprire tutto su Monero e su come acquistare la relativa criptovaluta? Continuate a leggere questa guida per avere una panoramica completa.

Origini e caratteristiche di Monero

Nonostante venga classificata come criptovaluta emergente, Monero è stata lanciata già nel 2014: allora aveva il nome di BitMonero, prefigurandosi, già a partire dal nome (Monero significa “moneta” in Esperanto) come uno strumento universale a disposizione di tutti.

A conferma di una delle sue caratteristiche principali, cioè l’anonimato, i suoi fondatori si presentano con pseudonimi: Nicolas van Saberhagen e “thankful_for_today” (nickname dell’utente di un forum).

Vediamo ora le principali caratteristiche che distinguono il sistema Monero.

Monero XMR – il token di Monero

Monero possiede il proprio asset crittografico, cioè la propria criptovaluta, chiamata XMR.

Questa presenta propri valori ed andamenti, può essere acquistata e scambiata come tutte le altre criptovalute e non esiste limite ai token XMR che possono essere prodotti.

Se volete investire in XMR, qui sotto potete trovare le basi per iniziare, mentre se volete arrivare ad una conoscenza approfondita del trading vi segnalo il nostro corso di formazione.

Privacy e anonimato

La protezione della privacy degli utenti e delle transazioni che avvengono su Monero è la principale caratteristica dell’ecosistema.

Per garantire privacy ed anonimato Monero agisce su ben quattro livelli:

  • offusca l’identità di chi invia la transazione.
  • oscura l’importo della transazione.
  • cela l’identità di chi riceve la transazione utilizzando degli indirizzi “invisibili”.
  • occulta l’indirizzo IP di chi invia la transazione in modo che non ci sia la possibilità di risalirvi.

Tutto questo impegno per mantenere identità e transazioni segrete potrebbe portare a pensare che Monero voglia incentivare azioni illegali ma in realtà non è così, in quanto ci possono essere moltissime altre valide ragioni per voler conservare l’anonimato. Ad esempio, alcune persone potrebbero voler evitare che alcune compagnie analizzino i loro comportamenti online per tracciarne un profilo, oppure gli indirizzi con un saldo molto alto sono meno a rischio di diventare facili bersagli di attacchi hacker.

Scalabilità dinamica e limite dei blocchi.

Monero è dinamicamente scalabile. il che significa che, al crescere della domanda di transazioni, cresce anche la rete.

I blocchi all’interno della blockchain non hanno un limite, per cui possono essere effettuate molte più transazioni all’interno del blocco (a differenza per esempio di Bitcoin che ha un limite di 1 megabyte di dati per ogni blocco).

Per disincentivare le transazioni spam, cioè che un blocco riceva un numero spropositato di transazioni, Monero ha pensato ad una soluzione ad hoc: i blocchi che eccedono in transazioni rispetto agli ultimi 100, vengono penalizzati diminuendo i loro compensi.

Algoritmo CryptoNight

Questo algoritmo (che fa parte del progetto Cryptonote) viene chiamato ASIC Resistant: senza entrare in tecnicismi, questo significa che non è possibile minare token XMR con una macchina molto potente adibita esclusivamente e appositamente al minig dei token.

Al contrario, è possibile minare XMR anche con un computer personale, cosa praticamente impossibile per quanto riguarda altri token, come Ethereum o Bitcoin.

Dal momento che i token possono essere minati anche con la CPU e la GPU del computer, quindi anche da miner non esperti e senza computer ultrapotenti, Monero ha la potenzialità di diventare ancora più decentralizzato.

Protocollo Proof-of-Work

Proof of work è un meccanismo di consenso per la convalida dei nuovi blocchi da aggiungere alla blockchain.

Questo protocollo incentiva i miner alla competizione per l’elaborazione delle transazioni, distribuendo in cambio delle ricompense: i miner più veloci a risolvere gli algoritmi ottengono di aggiungere un nuovo blocco alla catena e per questo vengono premiati.

Per quanto questo sistema sia efficiente e sicuro non permette però una competizione alla pari, in quanto i miner con computer più potenti e veloci hanno più possibilità di essere premiati con le ricompense.

Come comprare Monero XMR

Fare trading con Monero XMR è un’operazione alla portata di tutti anche se, essendo coinvolto del denaro, è sempre meglio prestare attenzione in quanto investire in criptovalute significa essere preparati sia a conseguire guadagni che a subire perdite.

Se avete deciso di investire in XMR avete due metodi a vostra disposizione, a seconda del “gioco” che volete fare:

  • investire tramite una piattaforma di exchange: tramite un exchange potete acquistare XMR scambiandole con valute FIAT oppure con altri token in vostro possesso. In questo caso diventerete gli effettivi proprietari dei token e potrete guadagnare (o perdere) a seconda delle loro variazioni di valore. I più usati sono Binance, Coinbase, Kraken, Huobi, Kucoin, Coin Switch, ecc.
  • se invece volete affidarvi ad un broker intermediario, i vostri investimenti in XMR si baseranno sulla speculazione sul loro rialzo o ribasso. Non diventerete effettivi proprietari dei token ma potrete puntare sulla loro variazione di prezzo. I più usati sono eToro, Capital.com, IQ Option, FP Markets, ecc.

Pro e contro di Monero XMR

Pro:

  • è una tra le criptovalute più private in assoluto.
  • le transazioni sono impossibili da collegare ad una persona.
  • le transazioni non possono essere tracciate.
  • è comunque possibile scegliere chi può vedere le proprie transazioni condividendo la propria chiave privata.
  • la scalabilità dinamica garantisce velocità e commissioni basse anche quando il sistema sta operando con migliaia di transazioni al secondo.

Contro:

  • anche se il sistema è decentralizzato, attualmente i miner di Monero si concentrano tutti in poche pool.
  • sono ancora scarsi i wallet che supportano Monero.
  • non essendo un sistema basato su Bitcoin, risulta più difficile sviluppare app che possano interagire con la blockchain.

Considerazioni finali

Abbiamo visto come Monero sia un ecosistema complesso, con caratteristiche praticamente uniche nel mondo cripto.

Interessante è la possibilità di minare XMR per chiunque possieda un computer invece che relegare questa funzionalità ai pochi possessori di supercomputer; scalabilità e decentralizzazione assicurano poi velocità e sicurezza delle transazioni.

Tuttavia il vero fiore all’occhiello e punto di forza del progetto è suo il focus sulla privacy: le transazioni effettuate su Monero sono sempre offuscate, così come l’identità degli utenti.

Questa è una caratteristica molto interessante soprattutto oggi, in un mondo in cui la privacy praticamente non esiste più.

 

altre notizie che potrebbero interessarti

free webinar

TI SEI PERSO IL WEBINAR GRATUITO?
ISCRIVITI E GUARDA ORA IL REPLY!

Avrai accesso al Webinar completamente gratuito diretto direttamente da Ivo. Lascia il tuo nome e la tua email per ricevere l’accesso diretto.

    RICHIESTA INVIATA CORRETTAMENTE

    VERRAI RICONTATTATO DA UN NOSTRO CONSULENTE IL PRIMA POSSIBILE.

    DATI INVIATI CON SUCCESSO!

    LE ISCRIZIONI VENGONO VERIFICATE ED ELABORATE MANUALMENTE, TI INVIEREMO L’ACCESSO ENTRO UN MASSIMO DI 48 ORE.