Basic Attention Token (BAT): guida completa alla criptovaluta

I progetti relativi al mondo delle blockchain e delle criptovalute sono sempre più numerosi. Alcuni di essi sono davvero rivoluzionari (di fatto Bitcoin può essere considerato un sistema finanziario alternativo), altri propongono soluzioni a problemi molto sentiti… come quello delle pubblicità ridondanti e del fastidio (in alcuni casi definito addirittura abuso) che gli utenti del web subiscono ogni giorno.

La tecnologia delle blockchain sembra infatti aver trovato una soluzione con un progetto che si chiama BAT, Basic Attention TOken. Scopriamo di cosa si tratta.

BAT: Storia e origini

Dietro BAT c’è un creatore con u nnome e un cognome: Brendan Eich, co fondatore del browser Mozilla e creatore di Javascript. Con questo progetto, Eich ha voluto creare un token che desse misura quantitativa al valore dell’attenzione dell’utente.

Non possiamo capire il concetto del valore della nostra attenzione (in quanto utenti del web) senza fare un passo indietro. Nel mondo dei social media e delle piattaforme web gratuite, è l’attenzione degli utenti, la nostra attenzione, a diventare moneta di scambio dotata di valore. Cosa significa?

Ti sei mai chiesto come fanno a guadagnare piattaforme completamente gratuite come YouTube o Facebook? Con le inserzioni a pagamento è la risposta scontata… ma come fanno a guadagnare tanto? Ci riescono perchè hanno creato un meccanismo che fa stare gli utenti incollati alle piattaforme per ore: lo scopo ultimo di Facebook e simili è farti stare su Facebook più tempo possibile, in modo che loro possano incassare più possibile dagli inserzionisti. Ma non è Facebook che ti propone la pubblicità: Facebook vende la tua attenzione agli inserzionisti.

E’ in questo senso che, oggi, l’attenzione degli utenti, il tempo che passano davanti alle pagine web è un asset che ha un valore quantificabile. Se non fosse che a guadagnare dalla vendita di questo asset non sono gli utenti stessi ma le piattaforme che, in un certo senso e più o meno consapevolmente, li sfruttano.

Il progetto BAT restituisce la proprietà dell’asset dotato di valore all’utente. Ecco come funziona.

BAT: come funziona

Bat è un token realizzato per essere sfruttato nel settore della pubblicità digitale. Grazie a BAT, inserzionisti e utenti sono perfettamente consapevoli di dove l’attenzione e il costo di questa attenzione viene diretto. Gli inserzionisti sono anche più sicuri di dove vanno a finire le loro inserzioni grazie ad un sistema che taglia fuori bot e algoritmi.

Per realizzare questi obiettivi, BAT si avvale di un browser specifico che si chiama Brave. Navigando in Brave, tutte le pubblicità sono automaticamente schermate: l’utente non visualizza annunci, neanche quelli che partono prima dei video su Youtube!

Gli unici annunci che gli utenti di Brave visualizzano sono quelli che scelgono di visualizzare: mentre navighi, ti vengono mostrate delle notifiche che puoi decidere se aprire o no. Se il sistema finisse così sarebbe fallimentare: chi cliccherebbe per aprire un fastidioso annuncio pubblicitario?

Ma il progetto BAT non finisce qui. Come abbiamo accennato, BAT è un token che dà valore all’attenzione degli utenti. Come? Assegnando una ricompensa, in BAT, a chi apre e consulta un annuncio.

D’altra parte, BAT e Brave offrono vantaggi agli inserzionisti che, pagando per le visualizzazioni, sono sicuri che le loro inserzioni saranno “consegnate” direttamente agli utenti, senza intermediari e senza bot o algoritmi che possono influenzare sul successo di una campagna.

Brave: i vantaggi

Il punto di forza del progetto BAT è che l’utilizzo di Brave, in quanto browser predefinito e da utilizzare quotidianamente, offre innegabili vantaggi:

  • Elimina automaticamente tutte le pubblicità per una esperienza di navigazione più fluida e piacevole;
  • Blocca i malware e i tracker per una navigazione più sicura;
  • Aprendo gli annunci, ti permette di collezionare BAT, che hanno un valore monetario e che possono essere scambiati con altre criptovalute.

Come utilizzare BAT

Abbiamo visto come i BAT si possono collezionare semplicemente utilizzando Brave come browser per la navigazione e aprendo gli annunci pubblicitari che ti vengono proposti. Come per tutti i token, però, anche per detenere BAT ti serve un crypto-wallet, o portafoglio digitale. Per custodire BAT hai, quindi, due opzioni principali:

  • Il Brave wallet: è il wallet ufficiale di BAT che può essere scaricato direttamente da Brave come una semplice estensione
  • Puoi connettere il Brave wallet con il tuo ledger Nano per una sicurezza maggiore. Il Ledger Nano è un hardware wallet che detiene le tue chiavi private in modo che nessuno, in nessun caso, possa entrare in possesso dei tuoi token, o accedere al tuo conto in nessuna maniera. Il Brave Wallet è compatibile anche con altri hardware wallet, come Trezor.

Si possono minare i BAT?

I BAT hanno molto in comune con altre criptovalute, ma anche qualche profonda differenza. Una di queste è che i BAT non si possono minare, l’unico modo per ottenere BAT è cliccare sugli annunci oppure essere un creatore di contenuti.

Come guadagnare con BAT

Una volta che hai ottenuto BAT nei modi che abbiamo indicato sopra, i modi per guadagnare sono essenzialmente:

  • detenerli in attesa che il prezzo aumenti;
  • venderli. I BAT non si possono scambiare direttamente con moneta FIAT – non puoi, quindi, vendere BAT e ottenere Euro o Dollari. Puoi però scambiarli con molte criptovalute, inclusi i Bitcoin. Una volta convertiti i tuoi BAT puoi venderli e ottenere moneta FIat, metterli a rendita, o effettuare qualsiasi tipo di investimento.

Conclusioni

Il progetto Bat offre opportunità diverse. Oltre a guadagnare l’utility token, il progetto BAT offre una soluzione concreta a un problema che chiunque passi sul web più di 5 minuti al giorno sente profondamente: quello delle pubblicità ridondanti di cui piattaforme e siti web sono tappezzati. E’ così che Brave e BAT hanno catturato l’attenzione anche di chi non ha mai utilizzato criptomonete e non è neppure consapevole che il progetto di un browser privo di pubblicità sia basato su una blockchain.

altre notizie che potrebbero interessarti

RICHIESTA INVIATA CORRETTAMENTE

VERRAI RICONTATTATO DA UN NOSTRO CONSULENTE IL PRIMA POSSIBILE.

DATI INVIATI CON SUCCESSO!

LE ISCRIZIONI VENGONO VERIFICATE ED ELABORATE MANUALMENTE, TI INVIEREMO L’ACCESSO ENTRO UN MASSIMO DI 48 ORE.